Logo Tecnobit software house per CAD 2D e 3D per Geometri, Architetti e Ingegneri
Cerca
Cosa fare se spariscono i comandi di Autocad o di GstarCAD.

Cosa fare se spariscono i comandi di AutoCAD ® o di GstarCAD

seguici 

Affrontare la scomparsa improvvisa dei comandi può essere frustrante sia per gli utenti di AutoCAD che di GstarCAD. Questo video tutorial gratuito spiega come recuperare efficacemente l’interfaccia utente utilizzando file CUIX, assicurando di poter continuare a lavorare senza interruzioni.

Quando i comandi di AutoCAD spariscono: consigli e soluzioni

A volte, durante l’utilizzo di software CAD come AutoCAD o GstarCAD, può capitare di trovarsi improvvisamente in una situazione frustrante: comandi, barre degli strumenti e funzioni sembrano svaniti nel nulla, lasciando l’interfaccia utente apparentemente vuota e inutilizzabile. Un problema del genere può causare confusione e bloccare il flusso di lavoro, ma per fortuna esiste una soluzione rapida per riportare tutto alla normalità.

Ripristinare l’interfaccia da un file CUIX in AutoCAD o GstarCAD

La strada più diretta per recuperare l’interfaccia utente in AutoCAD o GstarCAD consiste nell’utilizzare un file CUIX precedentemente salvato. Questo tipo di file memorizza l’intera configurazione dell’ambiente di lavoro, consentendo di ripristinarla con pochi clic.

Il file CUIX, acronimo di Customize User Interface è un file XML ed è un elemento vitale per la salvaguardia dell’interfaccia utente personalizzata. In caso di perdita dei comandi, questo file può essere una salvezza. Digitando il comando IUPERS, si apre una finestra di dialogo che permette di ripristinare l’interfaccia semplicemente scegliendo l’area di lavoro desiderata, impostandola come corrente e confermando con Applica o Ok. Questa azione ricompone l’interfaccia magicamente, mostrando l’efficacia di avere a disposizione un backup del file CUIX.

Ripristino da file CUIX in AutoCAD

1. Digitare il comando IUPERS per aprire la finestra di personalizzazione dell’interfaccia.
2. Nell’area Aree di lavoro, fare clic destro sull’area di lavoro salvata e selezionare Imposta corrente.
3. Cliccare su Applica o Ok per applicare i cambiamenti e ripristinare l’interfaccia.

Ripristino da file CUIX in GstarCAD

La procedura in GstarCAD è pressoché identica. Dopo aver digitato IUPERS, selezionare Personalizzazione dello spazio di lavoro, quindi fare clic destro sull’area di lavoro salvata, scegliere Imposta corrente e infine Applica o Ok.

Creazione e gestione dei nuovi file CUIX

Creare un file CUIX non è complicato. Dopo aver configurato l’interfaccia a proprio piacimento, è possibile salvarla selezionando Salva con nome dall’elenco delle aree di lavoro. Questo processo non salva il disegno attuale, ma l’interfaccia utente, permettendo così un facile ripristino in futuro. Questa funzione è cruciale non solo in AutoCAD ma anche in GstarCAD, dove il processo è analogo.

Se non si dispone di un file CUIX salvato in precedenza, non c’è da preoccuparsi. Dopo aver configurato l’interfaccia secondo le proprie preferenze, è possibile creare e salvare un nuovo file CUIX seguendo questi passaggi:

– In AutoCAD: dalla lista Aree di lavoro, selezionare Salva con nome e assegnare un nome al nuovo file CUIX.

– In GstarCAD: digitare AREALAVORO, quindi scegliere l’opzione SA (Salva con nome) e assegnare un nome descrittivo all’area di lavoro.

Una volta salvato, il nuovo file CUIX potrà essere facilmente ripristinato in futuro utilizzando le procedure descritte in precedenza.

Ripristinare l’interfaccia predefinita in AutoCAD o GstarCAD

Qualora non si disponesse di un file CUIX personalizzato, sia AutoCAD che GstarCAD offrono la possibilità di ripristinare l’aspetto predefinito dell’interfaccia, così come configurato al momento dell’installazione. Questo approccio può essere utile per ripartire da una base pulita e riconfigurare l’ambiente di lavoro secondo le proprie esigenze.

Ripristino dell’interfaccia predefinita in AutoCAD

1. Digitare IUPERS e accedere all’area Aree di lavoro.
2. Fare clic destro su un’area di lavoro predefinita come Disegno e annotazione o Modellazione 3D.
3. Selezionare Imposta corrente e cliccare su Ok.

Ripristino dell’interfaccia predefinita in GstarCAD

In GstarCAD la procedura è analoga. Dopo aver digitato IUPERS e selezionato Personalizzazione dello spazio di lavoro, fare clic destro sull’area di lavoro predefinita GstarCAD, scegliere Imposta corrente e infine Applica o Ok.

Dopo aver ripristinato l’interfaccia predefinita, sarà necessario riancorare e richiamare le tavolozze degli strumenti desiderate, come la riga di comando, le proprietà, il Design Center e gli strumenti, utilizzando le combinazioni di tasti di scelta rapida (Ctrl+1, Ctrl+2, ecc.). È consigliabile quindi salvare nuovamente l’area di lavoro così configurata per poterla ripristinare facilmente in futuro.

Personalizzare l’aspetto in GstarCAD

GstarCAD offre inoltre la possibilità di personalizzare in modo approfondito l’aspetto generale dell’interfaccia utente tramite il menu Aspetto. Da qui, è possibile modificare i colori, abilitare o disabilitare la visualizzazione di componenti come barre degli strumenti, riga di comando, file tab e barra di stato.

Modifica dei colori e stili in GstarCAD

Dalla lista Aspetto, è possibile scegliere tra diversi temi cromatici predefiniti, come il classico stile blu scuro simile ad AutoCAD, oppure temi più chiari o scuri a seconda delle proprie preferenze.

Visualizzazione di componenti

Sempre dal menu Aspetto, è possibile abilitare o disabilitare la visualizzazione di vari elementi dell’interfaccia, come la barra degli strumenti, la riga di comando (richiamabile anche con Ctrl+9), i file tab per la gestione dei progetti aperti e la barra di stato con le opzioni di snap, ortogonalità e altri strumenti rapidi.

Questo livello di personalizzazione consente di adattare l’ambiente di lavoro di GstarCAD alle proprie esigenze specifiche, migliorando l’esperienza d’uso e l’efficienza operativa.

L’importanza di memorizzare le configurazioni

Che si tratti di ripristinare un’interfaccia personalizzata da un file CUIX, riportare l’aspetto predefinito di fabbrica o sfruttare le opzioni di personalizzazione avanzata di GstarCAD, queste funzionalità offrono un modo semplice e rapido per recuperare l’ambiente di lavoro CAD in caso di problemi o per adattarlo alle proprie preferenze. Padroneggiare queste tecniche non solo evita frustranti perdite di produttività, ma consente anche di ottimizzare il flusso di lavoro e migliorare l’esperienza d’uso complessiva di questi potenti strumenti di disegno tecnico.

Condividi l’articolo